logoSV

 

CONFERENZA S. ANDREA CORSINI E031 PARROCCHIE  SS. ANNUNZIATA  E  B.V. MARIA
VIA M. CRISTINA 13 - 10025 PINO TORINESE  (TEL. 011843171 - 0118111128)

   

 

                   

CHE COSA E' LA SOCIETA'

E’ una organizzazione cattolica internazionale di laici che si ispira al pensiero e all’opera di San Vincenzo de’ Paoli.
Fu fondata a Parigi nel 1833 da uno studente universitario appena ventenne, Federico Ozanam.
L’obiettivo è portare aiuto a chi soffre o si trova in difficoltà sia morale che materiale, non limitandosi alla elemosina ma cercando di scoprire, sanare e rimuovere le cause della sofferenza.
Dà il suo aiuto a chiunque ne abbia bisogno senza distinzione di religione, origine o classe sociale.

Riferimento torinese            Riferimento italiano             

  

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO NOI DI PINO TORINESE

I soci sono persone di ogni estrazione sociale (per intenderci: ricchi o non ricchi, giovani o pensionati, sposati o single, professionisti o artigiani, ingegneri od operai, casalinghe o dottoresse in carriera, ecc.) che hanno una motivazione comune: condividere i problemi di chi, non riuscendo da solo a superare qualche difficoltà di vita o emergenza, aspetta un aiuto fraterno – disinteressato, con discrezione e riservatezza – in nome dell’amicizia e della solidarietà cristiana. In tal modo il “beneficato” diventa “benefattore” perché aiuta chi li aiuta a vivere secondo le norme evangeliche.  Si riuniscono in gruppi chiamati “Conferenze”.

 

Noi siamo il gruppo intitolato a S. Andrea Corsini, Patrono della cittadina, e abbiamo il recapito presso la Parrocchia SS. Annunziata in Via Maria Cristina 13. Per contattarci basta rivolgersi alla Segreteria Parrocchiale (vedi numeri telefonici sopra evidenziati) chiedendo un contatto, a seconda della necessità, con un responsabile, oppure direttamente al Presidente della Conferenza (Sig. Vittorio Stella, tel. 01119507583).
Il 10 settembre 2014 è stato ricordato il cinquantenario della nostra Conferenza.

Nessuna attività o settore è estraneo all'interessamento della "San Vincenzo": quello che non sappiamo o possiamo fare noi, sappiamo chi lo sa o può fare. Il nostro compito è di non lasciare mai una richiesta, o una possibilità di intervento, senza una risposta ispirata alla fraternità e all'amicizia, secondo gli insegnamenti dell'Amore di Cristo.
In particolare, considerate le caratteristiche e le esperienze acquisite in anni di attività in Pino, i nostri interventi si concretizzano in: 

    -   visite a domicilio a chi è in disagio o difficoltà. Fare amicizia e instaurare fiducia sono importanti per capire le esigenze,  che vanno dalla semplice compagnia, all'aiutare a superare un problema esistenziale, o anche al pagare una bolletta o le medicine, a riempire il frigorifero.  
Non di rado basta attivare gli aiuti sociali, che esistono e non vengono utilizzati;

    -   eventuale raccolta di indumenti, smessi (in buono stato) o nuovi (per chi non può portarli personalmente al  C.I.R. di Chieri), o altro materiale ritenuto comunque utile al prossimo . Per oggetti ingombranti, quali masserizie e mobili, non avendo noi la disponibilità né di locali per la raccolta né di mezzi per il trasporto, invitiamo a rivolgersi direttamente al centro di cui sopra o alla Cooperativa Frassati di Chieri  (tel.3348941495);

    -   partecipazione in ambito extra pinese con aiuti economici urgenti a persone bisognose segnalate da altre Conferenze o Parroci, a vittime di calamità naturali, ai Servizi Vincenziani di Torino.

 

CHI CI SOVVENZIONA

Non  Enti Statali o Pubblici, né Sponsor. Normalmente abbiamo introiti in  denaro:

       -   da noi stessi, con offerta libera ogni volta che ci riuniamo in Conferenza (generalmente una volta al mese, ma gli incontri informali avvengono quando necessario)

      -   dalle questue durante le celebrazioni funebri nella Parrocchia SS. Annunziata (e ciò grazie al Parroco);

      -   dalle raccolte annue presso il Cimitero, il giorno della Commemorazione dei Defunti;

      -    dalle offerte spontanee di privati, anche tramite bonifico su IBAN IT24S0335901600100000063207 o con un
           semplice click sul pulsante "Donazione" in alto a destra;          

Nostro punto d'onore e d'orgoglio è di riuscire a non essere mai in attivo a fine bilancio annuale.

 

PERCHE' LO FACCIAMO

Perché è dovere di tutti, specialmente di chi crede in Dio Padre, dimostrare amicizia e solidarietà verso gli altri, aiutando in particolare chi è in difficoltà, in tutte le circostanze della vita.
Il nostro rammarico è di non riuscire, purtroppo, ad essere sempre all'altezza delle situazioni.